• staff

SIAMO SALVI (almeno per ora...)

Aggiornato il: 11 nov 2019



Ieri è stato dato l’ok definitivo del Parlamento al Ddl "Delegazione 2018" che fa salve le autorizzazioni "EoW" in essere alla data di entrata in vigore della futura disciplina di recepimento del pacchetto Ue "Economia circolare".

Il via libera definitivo al provvedimento di delega, recante i principi e i criteri che il Governo dovrà applicare nel recepire le 4 direttive con cui l'Ue ha riscritto la disciplina in materia di rifiuti e imballaggi (direttiva 2018/849/Ue, 2018/850/Ue, 2018/851/Ue e 2018/852/Ue), è arrivato dalla Camera dei Deputati la quale, in data 1° ottobre 2019, ha approvato senza modifiche il testo del disegno di legge n. 1201-B (Delega al Governo per il recepimento delle direttive europee e l'attuazione di altri atti dell'Unione europea) già licenziato, il 30 luglio 2019, dal Senato della Repubblica.

In base a quanto previsto dall'articolo 16, comma 1, lettera e) del Ddl, ora in viaggio verso la pubblicazione in Gazzetta ufficiale, la futura riforma della disciplina nazionale in materia di cessazione della qualifica di rifiuto (End of waste), oltre a fare salve le autorizzazioni in essere, dovrà consentirne anche il rinnovo"nelle more dell'adozione dei decreti e nel rispetto dei criteri generali di cui all'articolo 184-ter del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, nonché nel rispetto delle condizioni di cui all'articolo 6 della direttiva 2008/98/Ce, come modificato dalla direttiva (Ue) 2018/851".


(fonte: reteambiente.it)

27 visualizzazioni

+39 0372 800 899

©2019 di TRE.SO SRL